giovedì 21 ottobre 2010

Le scie del 20 ottobre 2010

Dopo la giornata di martedì 19, caratterizzata dalla presenza di numerose scie di tipo persistente (giornata descritta nel precedente post) anche ieri il cielo di Milano è stato interessato dalla presenza di scie d'aereo, questa volta meno frequenti e di tipo non persistente.
Appare allora interessante confrontare i dati atmosferici delle due giornate per capire quale sia stata la causa di una così netta differenza tra la tipologia e il numero delle scie osservate martedì e mercoledì (nell'assunzione che il traffico aereo sia stato di egual entità nelle due giornate). Sarà stata l'umidità, o la temperatura? O entrambe?
Mettendo a confronto i diagrammi di Appleman delle due giornate vediamo che la risposta è entrambe le cose. Le temperature del 20 ottobre erano più alte di quelle del 19 (le scie si potevano formare a meno quote di volo: meno scie) mentre i valori di umidità relativa registrati il 20 ottobre erano più bassi rispetto a quelli del 19 (umidità relativa più bassa: no persistenza).



Anche ieri pomeriggio ho scattato alcune fotografie ad aerei con scia in volo ad alta quota.  Degno di nota un Airbus A330-300 AirBerlin in volo a una quota di quasi 12000 m di cui riporto, per concludere questo breve post,  una sequenza di scatti via telescopio ed il tracciato ADS-B (cortesia di Flightradar24.com).

Airberlin Airbus A330-300 D-AERK
Airberlin Airbus A330-300 D-AERK
IMG_9055f
IMG_9061g
IMG_9073
IMG_9082yt


Nota sul copyright
Copyright © 2010 - All rights reserved. Tutti i diritti sono riservati. Per richiedere la riproduzione delle fotografie scrivere all'indirizzo e-mail: sciemilano[at]yahoo.it

7 commenti:

Denis Helicopters ha detto...

Ciao Massimo,
belle foto!

Denis Helicopters

cieliazzurri ha detto...

Ciao Denis, grazie!

markogts ha detto...

Ormai sulle foto non so più cosa dire, sono praticamente perfette, fantastiche. Interessanti i grafici, faceva un freddo cane il 19.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Marko, grazie!
Sì, due interessanti giornate di scie molto diverse tra di loro, e buone condizioni per fotografare.

Laura ha detto...

Davvero complimenti all'autore di questo blog per la chiarezza delle spiegazioni: è da poco tempo che seguo questi interessanti approfondimenti, ed ho fugato già molti dubbi sulle scie di aereo. Sono un' osservatrice alle prime armi delle scie di aereo, ed ogni tanto mi cimento non senza difficoltà con il riconoscimento del modello di aereo in base alla foto, ho una Panasonic FZ50 Se non approfitto troppo della disponibilità di Cieliazzurri e degli altri utenti che magari volessero aiutarmi, mi permetterei di chiedervi se così gentilmente mi aiutereste ad identificare il modello di aereo di una foto che ho scattato l'altro giorno, senza fretta chiaramente e nessun impegno, vi ringrazio in ogni caso. Metto il link alla foto, grazie:
http://img834.imageshack.us/img834/3785/p10606820.jpg

cieliazzurri ha detto...

Ciao Laura, ti ringrazio per i complimenti!
L'aereo della foto dovrebbe essere un Boeing 777-300 della Singapore Airlines.

Laura ha detto...

"Grazie moltissime !"