lunedì 27 aprile 2009

La trappola delle scie chimiche

Alcune settimane fa ho pubblicato un post che spiega il mio punto di vista sulla "teoria" delle scie chimiche che si può trovare su internet.
In breve, pur essendo legittimo investigare sull'esistenza di eventuali anomalie nei nostri cieli (io lo faccio) ritengo che ciò vada fatto su solide basi scientifiche. Nel caso della ipotesi delle scie chimiche, essendo le scie di aereo conosciute e studiate da più di 50 anni, l'investigazione va a mio avviso effettuata basandosi sulla corrente teoria scientifica delle contrails. Poichè la "teoria" delle scie chimiche non si base su tale teoria scientifica e si basa invece su evidenze di fenomeni mai verificati (scie a bassa quota equiparabili alle scie che vediamo ad alta quota), essa non sta in piedi.
Ma un neofita che nulla sa di scie di aereo e che incontra su internet la "teoria" delle scie chimiche, può ritenerla coerente! Un neofita che finisce per credere a questa "teoria" potrebbe addirittura aver paura di uscir di casa per evitare le scie chimiche! Il neofita purtroppo è pienamente caduto nella trappola delle scie chimiche.
Diventa quindi a mio avviso un dovere morale divulgare la corrente teoria scientifica delle scie di condensazione tra gli appassionati della tematica così da fornire, a chi lo desideri, una via di fuga dalla "trappola" delle scie chimiche.

Nel post di oggi riporto nuovamente questi concetti con l'ausilio di una serie di disegni di Vera. Nei disegni, la trappola delle scie chimiche diviene simpaticamente un vero e proprio buco nel terreno, cadendo nel quale si accede a un mondo segreto.... il mondo delle scie chimiche :)
Buon divertimento :)

La trappola
E' facile cadere nella trappola delle scie chimiche..



Attenzione a non farsi male.. :)

Il mondo delle scie chimiche
Una volta caduti, si entra nel mondo delle scie chimiche, un mondo magico fatto di lotta per il bene e il male, di buoni, cattivi, scie malvagie..


Chi non cade nella trappola
Non tutti per fortuna cadono nella trappola delle scie chimiche. Ingegneri, piloti, meteorologi conoscono bene le scie di aereo ed evitano accuratamente di cadere nel buco..


Fuggire dalla trappola
Con un po' di spirito critico, studiando la letteratura scientifica, facendo le proprie verifiche si riesce comunque a fuggire dalla trappola delle scie chimiche...


Aiutare chi è ancora in trappola a fuggire
Chi riesce a liberarsi ha ora un nuovo dovere morale: aiutare chi è ancora intrappolato a scappare (ovviamente se lo vorrà)



Occhio ai lanci di scarpe, mi raccomando :)

Nostalgia di un mondo fatato
Ma è anche possibile che chi sia uscito dalla trappola trovi il mondo reale grigio, monotono.. e trovi quindi più piacevole tornare a vivere nel fantastico mondo delle scie chimiche!



Buona fortuna! :)


Nota sul copyright

Copyright © 2009 - All rights reserved. Tutti i diritti sono riservati. Per richiedere la riproduzione dell'articolo o dei disegni scrivere all'indirizzo e-mail
sciemilano@yahoo.it

44 commenti:

Nico ha detto...

Ciao Massimo,
era già bella quella dello squalo, questa è anche meglio.

E' stato un piacere conoscerti la settimana scorsa: i miei omaggi all'ambasciatore ;-)

Ciao

cieliazzurri ha detto...

Ciao Nico, grazie :)

E' stato un piacere anche per me.
Saluti dall'Ambasciatore (al momento in missione) :D

Ciao

Massimo

darkskies ha detto...

Mi associo nei saluti all'Ambasciatore per il prezioso compito che sta svolgendo per gli italiani all'estero :PPP

cieliazzurri ha detto...

Ahahah!!

Ciao Marco, l'Ambasciatore ti saluta!
E anche io :)

altotas ha detto...

Vorrei un commento da parte degli utenti del forum, ed eventualmente da parte del gestore del forum, al mio post, nick cagliostro, che trovate a questo link (è il primo post in alto), grazie:

http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=2976&viewmode=flat&order=ASC&start=2670

altotas ha detto...

Il gestore di questo blog nell'ultimo articolo, scrive che tutti i meteorologi sono concordi nel considerare le scie chimiche una grossa bufala. Ora vorrei chiedere al gestore, e magari agli altri utenti, che cosa ne pensano della dichiarazione di questo meteorologo su una delle maggiori reti televisive tedesche (ho fatto visionare il filmato ad un collega di madre lingua tedesca, il quale mi ha confermato non solo l'esattezza della traduzione, ma addirittura che il tono del meteorologo è persino più duro di quanto riportato nel video). Ecco il link:

http://www.youtube.com/watch?v=LV11ydpcdow&eurl=http%3A%2F%2Fchemtrailsexist%2Eblogspot%2Ecom%2F&feature=player_embedded

altotas ha detto...

Il gestore di questo blog, ha più volte fotografato e filmato sfere di origine non meglio precisata. A questo proposito vorrei un suo parere su alcune riprese eseguite dal sottoscritto, di un oggetto visibile benissimo ad occhio nudo che appariva e spariva, davanti ai miei occhi. Il video è stato gentilmente caricato da un amico sul suo sito, alcuni hanno problemi a vederlo, spero non sia il vostro caso, grazie. Chiaramente il video è stato compresso da 140 MB a 20 MB, abbiate pazienza. L'oggetto si vede brillare centralmente, subito sopra il cumulonembo in posizione appunto più o meno centrale. In virtù dei riferimenti geografici e di elevazione angolare, e della fissità di posizione, ho potuto escludere con certezza assoluta, possa trattarsi di satellite. La fissità della posizione, mi ha consentito di escludere con assoluta certezza che possa trattarsi di un aereo. Ma ripeto, ci tengo al vostro parere. Ecco il link:

http://www.scochet.net/download/p1010066.avi

Nico ha detto...

Ancora con sta storia?

Duppel non significa scie chimiche.
Significa CHAFF.
http://it.wikipedia.org/wiki/Chaff
Cosa spinga la gente a creare ad arte certe menzogne ancora non lo capisco...

cieliazzurri ha detto...

Credo che tu non abbia letto bene.
Il "tutti" lo hai aggiunto tu :)

Piloti, meteorologi e ingegneri conoscono la teoria delle contrails e quindi non cadono nel buco. Il buco rappresenta la "teoria" delle scie chimiche che si basa su dati mai verificati e che non si basa sulla teoria scientifica di formazione delle contrails.

Ora, nell'articolo è anche scritto che è lecito (ed io lo faccio) investigare su eventuali anomalie nei cieli, ma su solide basi scientifiche!
E' necessario cioè trovare prove forti e inattaccabili dell'esistenza di eventuali anomalie.

altotas ha detto...

Ringrazio il gestore del blog per il chiarimento.
Resto in attesa di un suo parere a proposito delle mie foto sulla stratoscia nel forum di luogocomune.
Inoltre mi permetto di invitare, chi volesse la prova certa dell'esistenza delle scie chimiche, prova ricusata dagli scienziati, di scrivermi a cagliostro.altotas@gmail.com, riceverà le foto originali di una scia chimica, che potrete sottoporre agli esperti, se non vi fosse palesemente chiara già da voi stessi la quota ridicola della stessa scia.
Tutto si può chiedere ad un essere umano, ma non di obbligarlo a dichiarare di non aver visto ciò che ha visto, e che ha persino fotografato !
Vado a lavorare, grazie per la cordialità.

cieliazzurri ha detto...

@Nico et Altotas

Io non conosco bene il video in questione, certo ne ho sentito parlare ma non ho approfondito.

Ma credo che il problema potrebbe essere facilmente risolto con una traduzione del video fatta da un madrelingua, magari mettendo dei sottotitoli del tedesco originale.

Skeptic ha detto...

Ciao Massimo,

complimenti per l'articolo e per il blog in generale.

Michele

cieliazzurri ha detto...

Ciao Michele, grazie :)

Massimo

altotas ha detto...

@ Nico
La traduzione è quella riportata nel video ! L'ho chiesto ad un madrelingua tedesca ! Puoi verificare tu stesso! Ti invito a verificare di persona e poi a postare, altrimenti sarò costretto a trarre le doverose conclusioni sul grado di buonafede che governa alcune persone che scrivono in questo nobile consesso!

Ad ogni modo, se il gestore di questo blog si fida ancora della mia testimonianza, e non crede che io abbia falsificato le foto, vorrei un suo commento sulle immagini immortalate dal sottoscritto domenica scorsa e postate su luogocomune, ha tutto il tempo a sua disposizione, io non metto fretta a nessuno !
Grazie !

Nico ha detto...

Massimo, sul link di Wikipedia che ho messo è scritto chiaramente: Il Chaff, (=crusca in inglese) rappresenta nell'ambito della guerra elettronica una delle tecniche di EA "Electronic Attack" passivo. Consiste nella dispersione di una nuvola di materiale radar-riflettente (modernamente alluminio o fibra di vetro) la quale genera l'eco corrispondente a molteplici tracce, interferendo con il funzionamento dei radar. Viene chiamato anche Window o Düppel utilizzando la denominazione storica originale rispettivamente britannica o tedesca.

cieliazzurri ha detto...

Sì Nico, ho letto.
Infatti dicevo che per risolvere la questione, nel momento in cui l'esperto meteo dice Düppel, basterebbe scriverlo, e riportare la traduzione, chaff.

Ora, Altotas riporta nel suo commento che "la traduzione è quella riportata nel video". Io non ho visto il video. Cosa dice quella traduzione, scie chimiche?
Se così fosse ci sarebbe un errore nella traduzione, a meno che in tedesco la parola duppel abbia un doppio significato. Al meglio delle mie conoscenze, in tedesco si usa la parola chemtrails per le scie chimiche.
In ogni caso mi sembra che sia un non-problema facilmente risolvibile! Se duppel vuol dire solo ed esclusivamente chaf, la traduzione scie chimiche è errata.

Riporto un passo di una pagina web di Martin Wagner, eccellente fotografo tedesco che ha effettuato una indagine via telescopio sulle chemtrails.
Anch'egli parla di chaf. Il passo è in tedesco:

"Chemtrails" sind nicht zu verwechseln mit Düppeln (Radartäuschkörper, englisch: Chaff), die vom Militär eingesetzt werden um Militärflugzeuge vor feindlichem Radar zu verbergen. So gab es beispielsweise am 19. Juli 2005 eine Geisterwolke über Niedersachsen, die auf dem Radarbild zu sehen war, aber nicht mit dem Auge. Diese durch den Wetterdienst Donnerwetter gepushte Meldung wird fälschlicherweise immer wieder mit "Chemtrails" verwechselt.

Io non conosco il tedesco, ma mi sembra di capire che anche in questo caso la parola Düppeln voglia dire chaff(Radartäuschkörper, englisch: Chaff).

La interessantissima pagina di Martin è consultabile a questo indirizzo:

http://www.martin-wagner.org/anti-chemtrails.htm

Il lungimirante fotografo tedesco esordisce dicendo che non è un agente della CIA!!!! :D

cieliazzurri ha detto...

@Altotas

La discussione critica di questo blog si basa sull'accettazione reciproca di buona fede da parte dei partecipanti alla discussione :)

Ti saluta l'Ambasciatore :)

Ciao

altotas ha detto...

Molto bene Cieliazzurri, grazie per la fiducia !
Non posso che contraccambiare i saluti dell'ambasciatore con altrettanti e sentitissimi salutoni da parte mia ((;;

Per quanto riguarda il meteorologo tedesco, a questo punto, sarà mio impegno cercare di contattare nuovamente il collega, con cui avevo "casualmente" condiviso un turno di lavoro, per riportare le precise parole asserite dal meteorologo, con relativa traduzione. L'operazione non sarà chiaramente immediata, grazie per la pazienza.

Nico ha detto...

Perdona la domanda, ma al tuo collega, hai fatto vedere il video CON già la traduzione?

Perchè anche io avevo fatto vedere ad un'amica che ha il padre tedesco e mi aveva detto che "sì, la traduzione sembra a posto".. però non conosceva il termine duppel e si è fidata di quello che c'era scritto.

Chi prepara quei video non lavora certo con intenti chiari e limpidi, come abbiamo potuto verificare negli anni.

altotas ha detto...

Nico ha scritto:
"Perdona la domanda, ma al tuo collega, hai fatto vedere il video CON già la traduzione?

Perchè anche io avevo fatto vedere ad un'amica che ha il padre tedesco e mi aveva detto che "sì, la traduzione sembra a posto".. però non conosceva il termine duppel e si è fidata di quello che c'era scritto.

Chi prepara quei video non lavora certo con intenti chiari e limpidi, come abbiamo potuto verificare negli anni."

Io gli ho sottoposto il video con la traduzione chiaramente, non ne ho altri a disposizione, se non quello linkato, ma dubito che lui si sia messo a leggere la traduzione, per ovvi motivi. In ogni caso, accetto di buon grado la tua osservazione, dobbiamo essere certi e sicuri di cosa abbia effettivamente detto il meteorologo parola per parola, dovrei poter riuscire a dirimere il contenzioso la prossima settimana, ancora un pò di pazienza.
Per quanto riguarda gli intenti poco puliti di certe persone, potrei dire altrettanto dei debunkers, con cui ho avuto ampie discussioni in questi anni.
Se da quanto comprendo, l'intento di questo blog è di trattare in modo scientifico la materia contrails-chemtrails, allora ci si deve confrontare sui contenuti, a prescindere da chi li esibisce. Se un debunker che fino all'altro ieri mi ha insultato ingiustamente, oggi mi dimostra di avere ragione su un certo contenuto, mi devo calare le braghe e dare a cesare quel che è di cesare. Così dovrebbero fare i debunkers dall'altra parte.
La scienza finisce di esistere quando si rende manipolabile da ogni fattore che non sia solo ed esclusivamente quello di ricercare la verità !
Io mi sforzo di giudicare i contenuti, non le persone.

Cordiali saluti.

cieliazzurri ha detto...

@Altotas

Nico è stato proprio "scientifico". Ti ha portato una traduzione molto chiara con riferimenti. Io, pur non avendo visto il video, ti ho portato altri riferimenti che ti potrebbero essere utili.

Se non sei ancora soddisfatto, ti do un ulteriore consiglio: fai trascrivere il testo in tedesco del video, parola per parola, da un madrelingua e fallo tradurre.
Poi confronta la traduzione del madrelingua con la traduzione proposta e fai le tue debite considerazioni.
Come ho detto, questo è un non-problema perchè esiste una soluzione estremamente semplice.

altotas ha detto...

Cieliazzurri ha scritto:
"Se non sei ancora soddisfatto, ti do un ulteriore consiglio: fai trascrivere il testo in tedesco del video, parola per parola, da un madrelingua e fallo tradurre.
Poi confronta la traduzione del madrelingua con la traduzione proposta e fai le tue debite considerazioni."

Ma soddisfatto di cosa ?
L'unico approccio scientifico è esattamente quello da te suggerito (nonchè da me già espresso, ma questa è un'altra storia): riportare il testo in tedesco parola per parola e la traduzione in italiano del testo medesimo, questo è l'UNICO approccio scientifico !
Tutto quanto è stato scritto da voi, riferimenti vari etc etc, potrebbe non avere alcuna attinenza con quanto asserito dal meteorologo ed io, non conoscendo la lingua tedesca, non posso trarre alcuna benchè minima conclusione sulla base delle vostre considerazioni.

Esiste una sola verifica scientifica, quella che dovrò sciropparmi io, scomodando il collega. Aspettiamo qualche giorno ed avremo la verità definitiva e scientifica, sulla quale non dovremo perdere più altro tempo in inutili disquisizioni.

Purtroppo non ho confidenza con il collega, ci siamo conosciuti in unica occasione, devo fare una manovra di accerchiamento ;;))

Saluti.

cieliazzurri ha detto...

@Altotas

Ma allora se già sapevi che quello era l'unico approccio, e se quindi sapevi di non avere ancora la traduzione perfetta, c'era bisogno di questa lunga discussione?
Potevi farti fare la traduzione, riportarla e commentarla!

Nico ha detto...

Altotas, il "poco chiari" non era riferito a te e lo ribadisco per un altro motivo.
Se Duppel significasse "scie chimiche", andando in qualunque sito di sostenitori della teoria tedeschi, quel termine sarebbe ripetuto in modo quasi ossessivo (come lo è in ogni lingua).
Caso strano, in alcuni non compare proprio.
Chi ha fatto quella traduzione, e chi poi l'ha enfatizzata tanto da portarla come "prova" a conferenze, avrebbe potuto e DOVUTO controllare queste cose, per le quali non bisogna essere geni o possedere risorse maggiori della più parte delle persone che hanno un accesso ad internet.
Invece di accettare la possibilità che ci fosse un errore di traduzione (intenzionale o meno a questo punto non importa), hanno anche messo in giro voci di scomparsa del meteorologo (sarà stato "fatto fuori?" - sottointendendo fisicamente), per poi arrivare alla notizia confermata del licenziamento. Cosa ancora più falsa della traduzione, dato che alla conferenza stessa è bastato andare sul sito web della televisione tedesca per trovare la verità (si veda il resoconto di attivissimo).

Il problema più grande è che per alcuni le scie sono un credo, ed è dimostrato da secoli di civiltà, che quando c'è un credo di mezzo, la logica anche più elementare viene completamente persa per strada.

altotas ha detto...

cieliazzurri ha scritto:
"Ma allora se già sapevi che quello era l'unico approccio, e se quindi sapevi di non avere ancora la traduzione perfetta, c'era bisogno di questa lunga discussione?
Potevi farti fare la traduzione, riportarla e commentarla!"

Il collega mi ha detto che la traduzione era esattamente quella riportata nel video.
Ma per qualche oscuro motivo, non ti avvedi di visionarla, ma questi sono affari tuoi.
Lascia solo che io ti dica, che è molto suggestiva.
Nico ha eccepito come sai.
A questo punto bisogna andare a spulciare le parole.
Dov'è il problema ?

@ Nico

Caro Nico, per me le scie chimiche non sono un credo, sono una realtà scientifica. E qualsiasi tipo di argomentazione, che non sia un confronto sui contenuti scientifici, risulta francamente un pò offensivo per chi cerca di occuparsi seriamente dell'argomento, non credi ?

Ci sono voluti anni, dopo dileggi di ogni tipo a chi osava denunciare una realtà diversa da quella ufficiale, riguardo all'11 settembre, per avere un resoconto scientifico che confermasse la teoria cospirazionista.
Ti risulta che attivissimo abbia cambiato idea, o se non altro, si sia fatto venire qualche dubbio sulla questione ?
Forse tu ne sai più di me, non sono avvezzo al suo sito.

Saluti.

Nico ha detto...

Fortuna avevo scritto "non era riferito a te".
Visto che si parla di prove scientifiche, non è certo il video di un meteorologo e la sua inflessione vocale che mi danno una prova scientifica.
Difatti le scie NON sono mai state provate scientificamente. Su questo NON CI SONO DUBBI. Perchè si possa dire che il contenuto di una scia sia .......... (aggiungere l'elemento chimico preferito tra i tanti proposti negli anni), bisogna prelevare un campione in quota ed analizzarlo. In 14 anni nessuno si è mai sognato di farlo: perchè?
Soprattutto visto che una delle "prove" di molti sostenitori è che queste scie siano a quote di gran lunga inferiori a quelle in cui si formano le contrails (Marcianò ha stabilito il record di 1561 metri) sono ancora più facilmente raggiungibili... a quella quota basta un deltaplano addirittura.

Comunque se davvero interessa un'analisi scientifica del problema, nel blog di Darko ci stiamo organizzando per un gruppo di studio misto. Io, se c'è da volare, sono sempre volontario.
La prima cosa da fare è salire in aereo a 4000 metri in una giornata di scie... e da lì si capiscono molte cose, fidati.

altotas ha detto...

Nico ha scritto:
"...fidati"

Ma io mi fido, di quello che vedo, ed ho visto una scia ad una quota massima di 3 km ! Certezza al 100% !
Io non mi sono mai permesso di asserire alcunchè sulla composizione delle scie !

Ho già spiegato ampiamente il vostro modo antiscientifico di procedere, confutare già le conclusioni, prima ancora di prendere in considerazione delle banali evidenze che persino un cellulare può immortalare !

Se io ti chiedessi di fidarti di me più che di te stesso, tu cosa mi risponderesti ?

Buon lavoro caro Nico, io vado avanti per conto mio, se c'è una cosa che ho compreso è che posso fidarmi solo di me stesso.

E comunque ci sentiamo la prossima settimana per la traduzione, qualcuno dovrà ammettere il suo errore, o io o tu, lì si vedrà la buona fede, ciao !

cieliazzurri ha detto...

@Altotas

Se ritieni che una persona sia antiscientifica è davvero curioso che ti rivolgi a tale persona per un parere.
In ogni caso, in base a quanto mi hai detto vengono a mancare i presupposti per una discussione critica :)

altotas ha detto...

Cieliazzurri, io mi riferivo ai debunkers !
Attendiamo la traduzione, a meno che tu non abbia fretta di chiudere anzitempo la discussione, per dirimere la buona o la cattiva fede !
In ogni caso, attendo un tuo commento al mio post su luogocomune, grazie !

Nico ha detto...

altotas
se hai la certezza che è a 3 km, non avrai problemi a salire in quota a prendere campioni la prossima volta.

Attendiamo gli esiti.

Buon lavoro anche a te.

cieliazzurri ha detto...

Altotas, io mi riferisco a quanto tu mi hai detto privatamente.
In base a quanto mi ha detto, mi sorprende che tu mi chieda ancora pareri e venga a commentare sul mio blog.
Non ci sono i presupposti per una discussione critica con te.

Ti consiglio di rivolgerti a scienziati chi si occupano di scie di condensazione per lavoro. Ci sono tanti ricercatori nel mondo che studiano le contrails. Chiedi a loro, ti troverai benissimo.
Puoi anche scrivere al meteorologo del video per chiedergli un parere.
Ma, gentilmente, non chiedere a me.
Grazie.

Mr.Jones ha detto...

Infatti è una trappola !!

Un tuo ex ammiratore !!

Mr.Jones ha detto...

Comunque mi deve spiegare Signor Santacroce,come mai le "contrails" persistenti dinanzi alla massa nuvolosa che porta pioggia riescono a non fare piovere ?

Questo non è mai stato spiegato dagli "studiosi" o no vedi Russia !!

cieliazzurri ha detto...

Gentile Signor Jones,
Mi dispiace che non mi ammiri più :D

Per quanto riguarda la sua domanda, le darei un consiglio.
Per prima cosa raccolga delle evidenze forti e inattaccabili del fenomeno da lei descritto. Nella fase della raccolta prove, dovrà essere un inflessibile debunker di se stesso, tentando di far cadere le sue stesse prove. Se esse rimarranno in piedi, avrà trovato delle potenziali evidenze.

Una volta raccolto il materiale, lo sottoponga a degli esperti di contrails, cioè scienziati che per lavoro studiano le contrails (non farà fatica a trovarli).
Se gli scienziati, una volta studiate le sue prove, le daranno ragione, lei potrà scrivere con fiducia un articolo su una rivista scientifica referata.
A quel punto, una volta pubblicato l'articolo, presenti il documento alle Istituzioni e vedrà che esso verrà presa sicuramente in considerazione.

Questa è l'unica strada possibile per dimostrare e portare alla luce una qualsivoglia possibile anomalia.
Non è una strada breve, non è una strada facile, ma porta ad un risultato sicuro.

Nico ha detto...

Il video di tanker enemy che traduce duppel con chemtrail è questo:
http://www.youtube.com/watch?v=rXqunUH9sqc

Altri video di meteorologi tedeschi che citano le chemtrails non ne esistono.

Grazie per le offese.

cieliazzurri ha detto...

Gentile Alessandro,

La ringrazio per questo contributo.
Non conoscendo il tedesco, non posso verificare la traduzione da lei riportata, e non avendo ancora visto e soprattutto sentito il video non posso verificare se la famigerata parola "duppel" sia stata o meno pronunciata. Le verifiche sono importanti perchè gli errori possono essere sempre dietro l'angolo :)
Come certo saprà, tutti i risultati delle ricerche scientifiche, prima di essere pubblicati, vengono verificati da esperti del campo, proprio per evitare che vengano pubblicati errori.
Per cui al momento non mi posso pronunciare sulla questione.

La cosa che invece le chiederei è: il pezzo riportato e tradotto è tutto l'interevento del meteorologo nel video, o solamente una parte?
Sarebbe importante avere tutta la traduzione di tutto ciò che è stato detto dal meteorologo nel video.

Quello che mi spiace è che lei usi la parola "mentire".
In questo blog cerchiamo di basare la discussione sull'accettazione di buona fede reciproca.
Indipendentemente dall'episodio in questione (al momento io non so ancora dove stia la verità)
se le posso dare un consiglio, per il futuro, provi a trasformare quel "mentire" in "errare".
Se lei trova un errore in una ricerca, non è detto che sia un errore voluto, una falsità, un complotto dei cattivi. E' molto più probabile che si tratti di un semplice errore.
Se un errore c'è, è giusto farlo notare, è giusto correggerlo. Ma perchè condirlo con la malafede?

cieliazzurri ha detto...

Gentile Alessandro, il suo commento è stato ritenuto offensivo da parte di Nico, per cui l'ho rimosso.
Se vuole, la invito a ripubblicare la sua traduzione, ma senza le offese.
Grazie

Nico ha detto...

Massimo,
per quanto apprezzi il tuo gesto, ti posso assicurare che le offese non mi toccano in alcun modo. Anzi volevo essere anche un po' ironico io con la mia frase.

Il commento di Alessandro era:
ahmbar ha lasciato un nuovo commento sul post "La trappola delle scie chimiche":

Ho seguito la discussione che avete avuto sulle scie chimiche.
Avendo lavorato per 6 anni per una azienda tedesca, pur non parlando la lingua (avevo un traduttore con me quando ero in Germania) ho sviluppato un discreto "orecchio"
Il termine "Duppel" citato dall'utente Nico per giustificare le scie apparse sui cieli tedeschi non viene mai pronunciato.

Il dialogo riportato ha confermato la mia prima impressione, potete leggere la versione integrale con relativa traduzione fatta dal mio ex assistente :


...dann haben wir noch etwas was wir nicht als Regen oder Schnee identifizieren können: hier West diese Schlangelinie dass haben wahrscheinlich am Nachmittag über der Nordsee ein Paar Flugzeuge, militär Flugzeuge, rausgebracht und in etwa 5-6 kilometer Höhe, hat mit Wetter so nicht zu tun

...poi abbiamo ancora qualcosa che non possiamo identificare come pioggia o neve: qui a ovest queste linee serpeggianti che probabilmente hanno scaricato durante il pomeriggio sopra il Mare del Nord un paio di aerei, aerei militari, a circa 5-6 km di altezza; quindi non hanno niente a che fare con il tempo(metereologico)

Chiedo quindi all'utente Nico di fornire la prova che sia stato usato il termine "Duppel"
In mancanza di tale prova potremmo definire l'utente Nico "persona che mente sapendo di mentire" oppure "persona disinformata che ripete a pappagallo giustificazioni non veritiere"

Saluti

Alessandro

cieliazzurri ha detto...

Ricordo nuovamente che la discussione critica di questo blog si basa sull’accettazione reciproca di buona fede da parte di chi partecipa alla discussione.
La base della discussione è pertanto:

i partecipanti alla discussione agiscono in buona fede!

Chi non accetta questo presupposto è gentilmente pregato di non partecipare alla discussione (sarebbe un controsenso).
Grazie

cieliazzurri ha detto...

Ok Nico :)

La cosa che mi sorprende davvero è come qualcuno possa voler discutere di qualcosa senza basarsi sulla buona fede reciproca. Non ha alcun senso!

Buona domenica :)

Nico ha detto...

Rientrando in tema, la domanda dell'utente altotas si riferiva alle scie chimiche. Io non ho guardato il link, lo ammetto, pensando che parlasse di un video dove "vengono nominate", ovvero quello che ho linkato poco sopra questo messaggio. Nel video linkato da altotas e a cui anche alessandro si riferisce, non viene nominata la parola duppel.. ma nemmeno la parola chemtrail (messa opportunisticamente da tanker enemy nel titolo): se vogliamo parlare di questo video, iniziamo quindi con il dire che è errato nella sua forma e presentato per indurre la gente a pensare che effettivamente si parli di chemtrails, cosa che dalla traduzione appare evidente. Parla di chaff usati da aerei militari durante le esercitazioni sulla manica che il vento ha spostato.

Nel video che ho linkato io invece, è stato tradotto duppel con chemtrail.

Ora, parlando di integrità che sembrava dubbia nella mia persona, immagino vorrete fare presente questi errori a chi ha fatto i video, chiedendo che vengano corretti.

cieliazzurri ha detto...

Signor Alessandro,

Lei continua ad usare la parola mentire nei suoi commenti.
Evidentemente lei non ha compreso il senso dei miei precedenti commenti.
Partecipare alla discussione critica su questo blog vuol dire
basare la discussione sulla buona fede reciproca.

Se ha letto quanto scritto sotto "Lascia il tuo commento", le persone che non basano la discussione sull'accettazione di buona fede reciproca vengono automaticamente escluse dalla discussione.

Nico ha detto...

Ma guarda che maleducati.. lasciare così una discussione..

Altotas e Alessandro, avete richiesto la correzione dei video?

cieliazzurri ha detto...

No Nico, non hanno abbandonato la discussione ma ne sono stati esclusi.
I commenti di questo blog hanno lo scopo di dar vita a una discussione critica sulle tematiche proposte negli articoli.
Di fronte ad una incongruenza in un dato, in una discussione critica leale e basata sul rispetto reciproco si usa il termine "errare" e non il termine "mentire", anche se in forma ipotetica.
L'errore può esistere e la discussione serve proprio a coreggere gli errori. Il termine mentire è invece aleatorio e offensivo.

Sono certo che Altotas e Alessandro troveranno altri canali per discutere con te.
Non c'e' mica solo questo blog :)