domenica 7 ottobre 2007

Il buon giorno si vede dalle scie

Ultima modifica dell'autore: ott 2013

Sapessi come è strano
Svegliarsi con le scie
A Milano..


Milano, 25 agosto 2007, ore 7:30 del mattino.



Di seguito posto altre fotografie della giornata.





12 commenti:

:: Straker :: ha detto...

Un report efficace, chiaro, che non lascia dubbi su quanto di artificiale sta avvenendo nei nostri cieli. Chi continua ad insistere sul fatto che si tratti solo di normali contrails non può che risultare un bugiardo o, quando va bene, un cieco.

angelotta ha detto...

Ciao Cieliazzurri,è stato un vero e proprio esperimento? o sanno quel che fanno?...di certo producono degli effetti di ogni genere sulle nostre povere teste ignare!io cmq non mi meraviglio di quello che tu sapientemente fai notare ai tuoi lettori!
L'emissione di scie è a comando,l'ho notato tempo fa,quando osservando due irroratori,una già sciante,l'altro no,al momento dell'incrociarsi,andavano in direzioni opposte fiancheggiandosi,l'altro ha aperto gli ugelli...e sono diventati due! ciò sarebbe sufficiente a capire la volontarietà dell'azione,quindi a capire che non sono,come voglion far credere scie di condensa spontanea!tra l'altro a quota così bassa!
per quello che ho osservato a Tara e anche giorni fa mia figlia a Ostuni(lei abita al 4°piano,dal suo balcone ha una visuale a 180°Nord)accade che appena si presenta una normale ? nuvola,si presentano loro entrano,escono...dopo di che cielo sgombro e sole cocente=siccità...qui da noi,a Ostuni,dove da due giorni, il cielo appena coperto,lascia cadere qualche zozza goccia,per poi uscire il sole!olè...finito tutto...e il temporale previsto dal meteo,su Ostuni,dov'è finito?...svanitooo!
E' chiaro ormai,lampante, che possono controllare non solo il clima in generale,ma anche il microclima locale!(del resto lo facevano già in Vietnam,allagando il sentiero di Hocimin), oggi però non si tratta più di una battaglia,ma di una vera e proprio guerra planetaria!...escluso l'estremo oriente...evidentemente l'inquinamento in Cina e in India,aggiungo in Russia, è tale da soddisfare essi stessi lo sfoltimento delle popolazione!senza aggiungere altro!e poi non fanno parte della NATO!non potrebbero bombardare impunemente!
I governi occidentali sono al corrente e lasciano fare...anzi si adoperano per il cover-up o disinformazione più totale!
hanno mappato il territoriooo!
per cui nelle Marche diluvia e in Puglia manco piove!....è tutto indotto....e chissà da quanto tempo!ora mi spiego perchè le previsioni meteo da anni, non ne azzecano una!
DOMINA LA FOLLIA PURA!...
sia in cielo che in terra,sembra di stare in una gabbia di matti,dove il savio deve sopportare i folli!
Spero che non sarà così a lungo,spero in qualcosa o in qualcuno che tolga il velo che non ci fa respirare e quindi vivere.
Coraggio...siamo ancora agli inizi!
Diffondere conoscenza capillarmente è IMPOTRTANTE!anche se poco,ma le gocce formano il mare!
ciao
a presto!
Angela

angelotta ha detto...

ciao
sento il dovere di portare una correzione al testo inviato ieri,in cui accludo la Russia ai paesi non sciati... è inesatto!anche la Russia è interessata...con mia meraviglia,dato che a differenza della Polonia,dove irrorano,NON fa parte della NATO!
A questo punto sono del tutto spaesata....e sì che il putino è...
anche lui....un...
ciao
a presto
Angela

Paolo ha detto...

Non solo uno scempio per i nostri cieli, ma anche pre la nostra salute. Ad esempio, questa mattina 9 ottobre i cieli della bassa Lombardia erano impudentemente coperti da un reticolo di scie.
Nessuna vergogna, nessun ritegno per i criminali autori di simile operazione. Io chiedo in giro ed in effetti la gente se ne accorge, capisce che quanto vede non rappresenta la normalità ma non ci riflette sopra più di tanto. E così i perpetratori vanno avanti.

Paolo ha detto...

E' vero, hai ragione. A volte il cielo completamente coperto dalla miscela chimica si ripulisce in men che non si dica. Ho osservato il fenomeno diverse volte. E' voluta la cosa? Usano determinate onde eletttromagnetiche? O deriva dal potere di automedicazione della Natura? Allora per quale motivo tanto lavoro di irrorazione per poi perdere gli effetti desiderati in poco tempo?
Personalmente non ho risposte e temo che nessuno di noi ne abbia.

Zret ha detto...

Ormai ogni mattina, quando mi alzo, vedo i soliti sfregi. Non so se essi dissolvano la patina che hanno creato o se questa dissipazione sia dovuta ad altri fattori.

Ciao!

cieliazzurri ha detto...

Ciao a tutti. Ho potuto pubblicare solo oggi i vostri commenti perchè non ero a Milano.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Angela. Io ho l'impressione che gli spruzzatori facciano degli esperimenti o delle prove. Hanno imparato a produrre formazioni nuvolose e a farle sparire, e affinano la tecnica sopra le nostre teste. Il loro obiettivo potrebbe essere quello di avere un controllo fine della formazione di nuvole e della loro scomparsa.
Chiaramente è solo una ipotesi.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Paolo. Sì, al momento non abbiamo risposte certe ma solo ipotesi.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Zret, è auspicabile che ulteriori analisi delle foto dei nostri cieli possano rispondere a queste domande.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Straker. Il cielo del 25 agosto mattina era davvero spettrale. Mai visto un cielo così.
E' davvero difficile pensare che delle normali scie di condensa possano riddurre il cielo in quello stato.

angelotta ha detto...

Ciao cieliazzurri!
BEN TORNATO in quel..... di Milano!
CORAGGIO!
continua per la strada intrapresa!
NOI ti siamo vicino!
Milano, dove la gente corre corre inseguendo il dio-denaro, ha bisogno di te!
E' urgente "fermarLA!" dalla corsa, che non porta da nessuna parte.Ma come?...
Ci vorrebbe un megafono e come Totò dalla finestra far sentire il nostro appello disperato!...
intanto "desideriamo fortemente" che qualcuno lo faccia!confidiamo in un miracolooo!
Il cover-up mediatico avrà una giustificazioneee che a noi sfugge!
NOI ABBIAMO IL DOVERE DI COMBATTERLO!....con l'unica,per ora,possibilità...che ci dà la Rete...poi,quando saremo oscurati...
dovrem m o scendere necessariamente in piazza!
intanto prepariamo il terreno,seminiamo, sperando un giorno di raccogliere!
a presto
Angela