domenica 30 settembre 2007

Il cielo deturpato

Ultima revisione dell'autore ott 2013.


Qui di seguito ho posto 3 foto del cielo di Milano scattate il 15, 22 e 29 settembre nel tardo pomeriggio.

Sabato 15 settembre, ore 18:30



Sabato 22 settembre, ore 17:30



Sabato 29 settembre, ore 18:30




12 commenti:

:: Straker :: ha detto...

Ciao. E' un'ulteriore conferma statistica: le irrorazioni si fanno parossistiche di sabato e domenica, proprio per COLPIRE il maggior numero di persone. Oramai è chiaro che è così.

Colgo l'occasione per segnalare che Sanremo News, il quotidiano on line della mia città, ha raccolto la mia segnalazione ed ha pubblicato a questo link.

Invito tutti a telefonare o inviare fax al NOE di zona. Prima o poi si dovranno muovere.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Straker. Anche sabato 1 settembre il cielo si è riempito di scie :-|
Non può essere una coincidenza.

Molto bene per l'articolo su Sanremo News!

:: Straker :: ha detto...

Infatti non lo è. Sicuramente non faranno bene alla salute e non penso che ci spruzzino presi da un irrefrenabile senso di amore aed altruismo. Tutt'altro.

angelotta ha detto...

Ciao cieli azzurri,qui c'è stata intensa irrorazione nella giornata di sabato scorso, posso dire che ogni sabato è così.
C'è a Ostuni una grande area destinata al mercato(in detta area hanno pure installato una "bella" antenna per telefonia mobile,nonostante la raccolta di firme contrarie,compresa la mia!)ed è lì che si concentrano,anche sul al campo sportivo dove si allenano i ragazzi,è un fatto osservato da tempo e già segnalato a Straker...
Domenica scorsa poi nemmeno una,erano di riposo!
nemmeno oggi se ne sono viste,cielo azzurro e sole cocente,25° e vento moderato da Nord,che poi,per quanto è caldo-umido sembra scirocco...è cambiata perfino la natura del vento,tanto è il surriscaldamento dell'aria......è Tramontana,ma sembra Scirocco!...voglio aggiungere un altro particolare notato da me e da mia figlia...l'acqua del rubinetto esce ancora tiepida!...la cosa mi impensierisce ogni volta!mi fa senso...e se da una parte penso che risparmio con la bolletta della luce,dall'altra non so come accettare questa cosa...acqua che viene da canali interrati come fa ad essere così calda?MAI SUCCESSO!
pensa una volta si rinfrescava la frutta facendo scorrere un po' l'acqua dal rubinetto,oggi non si può più....è inutile!
a presto
ciao
Angela

Paolo ha detto...

Regole fisse riguardo ai patterns di irrorazione non ne esistono. Tutti quanti nel mese di settembre abbiamo notato un accanimento dei tankers durante il week-end, soprattutto di sabato. Ma in questo campo una rondine non fa primavera. L'ultimo sabato di settembre, ad esempio, di aviocisterne sulla Bassa Padana, se ne sono viste poche mentre oggi, martedì, sono semplicemente scatenate. Continui e vistosi passaggi.
Non condivido l'ottimismo di Straker circa un attivarsi del NOE al riguardo. L'operazione 'scie chimiche', come tutti ben sappiamo, riveste una portata planetaria e non saranno di certo quattro gatti e tre cani a far finire questa assurda storia.
La resa dei conti arriverà di certo ma non per virtù nostra.

oldleon ha detto...

Ciao cieliazzurri,sabato e domenica sono stato nella tua città,c'era la fiera della moda, effettivamente nella giornata di sabato c'è stata un forte irrorazione daparte degli aerei della morte,(come li chiamano il buon Zret e il saguigno Straker), ho scattato qualche foto prima di entrare in fiera,(da porta carlo magno),se vuoi posso inviarti qualche foto.
Permettimi di farti i complimenti per l'ottimo lavoro di informazione.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Paolo. Certamente non irrorano solo di sabato. Qui si son viste tante scie persistenti anche lunedì pomeriggio e martedì mattina.
Tuttavia, il fatto che per tre sabati di fila (più i sabati 1 settembre e 25 agosto) si siano osservati cieli saturi di scie persistenti indica la forte anomalia del fenomeno.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Oldleon, grazie.
Sì, mi farebbe piacere vedere le foto che hai scattato :)

cieliazzurri ha detto...

Ciao Angela. Davvero strana l'anomalia dell'acqua calda che avete notato :|

Zret ha detto...

Ciao Cieliazzurri, ti volevo chidere qual è il livello di conoscenza e di consapevolezza circa il fenomeno scie velenose in una metropoli come Milano.

Mi congratulo per la professionalità e precisione di tutti i tuoi articoli.

Ciao!

angelotta ha detto...

Chiarimento circa l'acqua tiepida del rubinetto:durante tutta l'estate è uscita acqua diciamo NON FRESCA!da noi si dice acqua di sole...evidentemente si è surriscaldato parecchio sia l'invaso che il sottosuolo e relative tubazioni,a me l'acqua arriva direttamente dall'impianto dell'acquedotto e solo oggi l'ho percepita un po' fresca.
Credo che la causa sia stata l'alta temperatura estiva.
L'anomalia, per cui ho segnalato il fatto,è stata la lunga durata...mi meravigliavo che a inizi Ottobre l'acqua non fosse ancora fresca...ora è nella norma.
a presto
Angela

cieliazzurri ha detto...

Ciao Zret, grazie :)
Ricambio i complimenti per il vostro importante lavoro di divulgazione sulle scie chimiche e per il tuo acuto e interessante blog.

La consapevolezza a Milano per quel che so (conoscenti e livello di informazione in tv e giornali locali) è molto bassa.

Tutte le persone che conosco non sapevano nulla del fenomeno delle scie chimiche prima che gliene parlassi.
Le tv e i giornali regionali, e nazionali, a parte rarissime eccezioni, non parlano di scie chimiche.

Accorgersi da soli del fenomeno è purtroppo difficile a Milano. Nelle strade di Milano si vede poco cielo, i palazzi sono alti.
A nessuno verrebbe in mente di pensare che ci sono aerei che spruzzano veleni sulla città senza che qualcuno li avverta della cosa.
Un aereo con scia, lunga, corta, persistente è considerato un aereo normale.