lunedì 31 maggio 2010

Flightradar24.com: un utile e divertente strumento per identificare gli aerei con scia, e non solo!

Flightradar24.com è un sito web che mostra il traffico aereo nei cieli d'Europa in "diretta". Il sito riporta informazioni, come ad esempio quota di volo, codice di registrazione e tratta, sugli aerei equipaggiati con il trasponder ADS-B. Le informazioni vengono raccolte da circa 100 ricevitori ADS-B che le rimandano al server Flightradar24.com che, a sua volta, le mostra su una mappa dove si muovono tanti aeroplanini gialli. Cliccando su un aereo se ne ottengono le informazioni. Oggi circa il 60% degli aerei passeggeri (e una piccola parte degli aerei militari e privati) ha un transponder ADS-B (fonte: Flightradar24.com).

Flightradar24.com si presta a vari utilizzi:
1) permette di identificare gli aerei che volano ad alta quota;
2) permette di conoscere le aerovie che passano sopra di noi;
3) permette di farsi un'idea dell'entità del traffico aereo;
4) permette di verificare che le scie si formano solitamente ad alta quota;
5) permette di sapere a che quota esatta si formano le scie di condensa (così da effettuare verifiche molto precise dell'Appleman all'ora dei radiosondaggi);
6) permette di validare o derivare la formula per il calcolo della quota di volo di un aereo da una fotografia;
7) fa capire come appare un aereo che vola a 10-11 mila metri.
In sintesi, uno strumento utilissimo per appassionati di fotografia di aerei ad alta quota che vogliano dare un nome agli apparecchi fotografati, e per chi abbia dei dubbi o sospetti circa l'esistenza di aerei malvagi e voglia provare a verificarli.

Negli ultimi giorni mi sono divertito a identificare gli aerei con scia che passavano su Milano utilizzando questo bellissimo sito seguendo due modalità.
La prima è osservare prima il cielo e, una volta individuato un aereo con scia, andare a vedere sulla mappa di Flightradar24 cosa passa su Milano in quel momento. Se ci va bene l'aereo ha il transponder e si trova in una zona attiva di ricezione, così da apparire sulla mappa.
Il 9 maggio, in una giornata caratterizzata da copertura nuvolosa con rari occhieggi di sole, dando un'occhiata al cielo ho visto arrivare in direzione S-N un aereo con scia al seguito che ho fotografato.

Lufthansa A319 D-AILR
Lufthansa A319 D-AILR

Forma e livrea ci fanno pensare a un Airbus A319 Lufthansa. Andando a vedere cosa passa in quel momento su Milano confermiamo la nostra ipotesi: in direzione Sud-Nord transita a 10965 m l'Airbus A319 Lufthansa D-AILR, in volo da Tripoli a Francoforte.



La seconda modalità di identificazione è guardare pazientemente prima la mappa di Flightradar24, verificare quando un aereo ad alta quota punta sulla propria città e, solo allora, guardare il cielo nella direzione opportuna. Magicamente, se son presenti le condizioni per la formazione di contrails vedremo apparire un puntino con scia al seguito.
Potremo allora prepararci a fotografare l'aereo con tutta calma e di quell'aereo sapremo tutto. Qual è il suo codice di registrazione, da dove viene, dove va, a che quota si trova, qual è la sua velocità. Se poi fotograferemo quell'aereo col telescopio avremo un'ulteriore conferma, poiché saremo probabilmente in grado di leggere il codice subalare, quando presente.
Vediamo qualche esempio.

22 Maggio 2010, ore 17:41
Ryanair Boeing B738 EI-EBX
Quota di volo: 10668 m
Rotta: da Eindhoven a Roma Ciampino.

Flying


22 Maggio 2010, ore 18:22
Airmalta Airbus A319 9H-AEJ
Quota di volo: 10058 m
Rotta: Zurigo - Valletta

Airmalta A319 9H-AEJ

23 maggio 2010, ore 18:19
British Airways Boeing 767-300 G-BZHC
Quota di volo: 11590 m
Rotta: Roma Fiumicino - London Heathrow

British Airways Boeing 767-300 G-BZHC


Nei prossimi giorni conto di postare altre osservazioni e verifiche effettuate utilizzando Flightradar24.

Nota sul copyright.

Copyright © 2010 - All rights reserved. Tutti i diritti sono riservati. Per richiedere la riproduzione delle fotografie scrivere all'indirizzo e-mail: sciemilano@yahoo.it

9 commenti:

Nico ha detto...

E pensa che si sono "eccitati" all'inverosimile quando hanno scoperto questo strumentino... peccato che poi abbiano capito che era controproducente :-)

Spero di rivederti presto per un allegro convivio. Saluti all'ambasciatore. :-)

Nico ha detto...

P.S.: ogni tanto passa a trovarmi su http://cielonordest.blogspot.com/

kassovitz ha detto...

Ho appena ascoltato il motore di un Airbus A320-232 (A320) della British Airways passare sopra il mio paese a 2736 m (in discesa per Fiumicino).
Sito magnifico, grazie per la segnalazione!! :-)

maryen302 ha detto...

The picture with the bird and the plane flying is very beautiful. Compliments and king regards from Mar :)

cieliazzurri ha detto...

Thanks for the comments! :)

Wasp ha detto...

Complimentissimi, sei sempre formidabile!
Stavolta però hai fotografato un aereo dello SMOM... questo conferma il "gombloddo"!

Ciao, e ancora grazie per le bellissime immagini che ci regali.

markogts ha detto...

Davvero belle foto, ormai mi pare che domini la tecnica...

Orsovolante ha detto...

Era da un po' che non passavo qui e devo dire che le tue immagini sono sempre davvero molto belle.he
Mi domando se hai mai pensato a un data base con immagini, modello, orario...

cieliazzurri ha detto...

Grazie Marko. Finalmente ci sono state alcune giornate buone, senza nuvole, per lo spotting. Ho effettuato varie prove, ottimizzando di volta in volta i parametri di scatto e la tecnica di inseguimento. Ci dovrebbero essere ancora margini di miglioramento.

Ciao Orsovolante. Quando la giornata è buona, si riescono a fotografare nel tardo pomeriggio, ora che le giornate sono lunghe, 20-30 velivoli e per ciascuno, usando flightradar, conosco modello, tratta ecc. In quelle giornate quindi il database c'è. Con tutti questi dati sarebbe poi interessante fare qualche statistica.