martedì 25 agosto 2009

Aerei e scie d'estate

In questo post pubblico alcune fotografie di aerei in volo su Milano scattate nel mese di luglio 2009. Le fotografie sono state scattate con un obiettivo 300 mm.

Fotografare aerei in volo con dispositivi fotografici ad alto zoom e riconoscerne modello e compagnia è una attività oltre che divertente molto utile, perché ci fa capire che gli aerei che volano sulle nostre città, con e senza scia, sono fondamentalmente dei normalissimi aerei di linea. Aerei sui quali molti di noi sono saliti per viaggi di lavoro o vacanze. Nulla di strano o di misterioso. Semplicemente, aerei di linea.
Il riconoscimento degli aerei in volo a media/bassa quota è facilitato dalla leggibilità del codice subalare che identifica inequivocabilmente un apparecchio. Per gli aerei ad alta quota, con la distanza focale utilizzata l'identificazione si basa invece sul riconoscimento del modello di aereo e della livrea della compagnia aerea. Ovviamente, l'utilizzo di un dispositivo ad altissimo zoom (come Google ci ricorda oggi è l'anniversario, 400 anni, del telescopio di Galileo) potrebbe permettere un riconoscimento più agevole.

Vediamo le fotografie!

AirOne Airbus A320-216 EI-DSI


Emirates Airbus A330-200 A6-EAE


Qatar Airways Airbus A330-200 A7-ACJ


Transavia Boeing B737


Lufthansa Airbus A320


Sunwing Airlines Boeing B737


GermanWings Airbus A319


Ryanair Boeing B737-800

Nota sul copyright

Copyright © 2009 - All rights reserved. Tutti i diritti sono riservati. Per richiedere la riproduzione delle fotografie scrivere all'indirizzo e-mail sciemilano@yahoo.it

18 commenti:

MarcoVi ha detto...

Come ti invidio per l'upgrade ;-))))

Gran belle foto Massimo!!!!

un saluto,

Marco.

Nico ha detto...

Complimenti. Potremmo indire un concorso/gioco per invogliare altra gente a fare lo stesso. Tanta più gente informata, tanto meglio.

cieliazzurri ha detto...

Hehehe! Grazie Marco!

E' davvero un altro pianeta. In particolare mi ha colpito l'assenza di rumore che permette una miglior definizione dei dettagli e un più agevole riconoscimento delle livree.

Ciao!

Massimo

Alessandro ha detto...

Gran belle foto. Però con la Ryanair è troppo facile. Identificata la livrea gli aerei son sempre quelli. :P

Peraltro mi chiedevo se gli convenga sempre dato che fanno anche rotte molto brevi. Qualche appassionato mi illumina?

Thx. :)

Fioba ha detto...

Sei con pellicola?

Hai provatoo a calcolare la quota di quelli sulla verticale?

massimo

cieliazzurri ha detto...

Ciao Nico!
Sì, chi ritiene che le scie chimiche esistano dovrebbe provare a mettersi in discussione, verificando la quota di volo degli aerei con scia e identificando i modelli.
Non ci sarebbe infatti niente da perdere e anzi, tutto da guadagnare.
Se le scie chimiche esistono lo si dimostrerebbe, se non esistono, si capirebbe l'errore :)

cieliazzurri ha detto...

Ciao Alessandro, grazie!

Sì, per la Ryanair è facile, hanno solo B737-800!! :)

Nico ha detto...

No, quelli non li faccio giocare, per carità. Pensavo a qualcosa di informativo non di disinformativo come TE. Pensa che ora si sente talmente importante da richiedere un contraddittorio con Rubbia.. un premio nobel.. il piccolo duce è sempre più megalomane.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Massimo, sono in digitale. Ancora non ho effettuato stime con questa fotocamera e obiettivo.
Per stime più accurate possibile sarebbe poi opportuno effettuare un processo di taratura della fotocamera, fotografando bersagli di dimensione nota a distanze note, per calcolare l'eventuale fattore di correzione da applicare.

ilpeyote ha detto...

Ehila ben riletto!

appena passa un po il caldo che disturba le foto, si organizza una giornata di spotting con pic-nic a malpensa?

cieliazzurri ha detto...

Ciao Peyote!
Assolutamente sì! :))

Ah, molto bello il video delle Frecce a Lignano!

Ciao!

Gianni Comoretto ha detto...

La Ryanair usa un solo aereo per motivi di economia. I piloti, i tecnici, i pezzi di ricambio, cambiano o van riqualificati per ogni modello di aereo. Così tutto è rigorosamente intercambiabile.

Cribbio ha detto...

Complimenti, belle foto davvero. Come mai gli aerei fotografati dagli sciachimisti sono sempre poco più di semplici puntini? Meditate complottari, meditate...

Fulgenzio il Trolley ha detto...

TE mode on
Tanto per chiarire, trattasi ovviamente, com'è noto ai più, è risaputo, di aerei militari camuffati con livree commerciali, che rilasciano scie chimiche non persistenti o invisibili, piene di composti invisibili alle normali analisi ambientali.
Chi non lo ammette è un gaglioffo sicofante, un maramaldo prezzolato, un mestatore impunito, un avanzo di galera, un fellone e un ribaldo.
TE mode off

Bellissime foto!

cieliazzurri ha detto...

Ciao Cribbio, grazie!

Questo è proprio un punto su cui chi crede alle scie chimiche dovrebbe meditare. Prima di additare un aereo come fantomatico aereo chimico, una persona dovrebbe verificare mediante analisi fotografica che l'aereo in questione non sia un normalissimo aereo di linea.
Ma, come hai detto, sulla base di una foto a basso zoom (il puntino sfuocato) poco o nulla si può dire.
Sono necessarie indagini accurate!

Ciao!

cieliazzurri ha detto...

Ciao Fulgenzio, grazie!!

Skeptic ha detto...

Bellissime foto! Siccome sono curioso posso chiederti marca e modello di fotocamera e obiettivo?

cieliazzurri ha detto...

Ciao Skeptic, grazie!!

Certamente. Ho usato una Canon EOS 50D che montava un obiettivo zoom Canon 75-300mm stabilizzato.

Ciao!